Scheduled maintenance

Site update: Site is getting routinely updated and might be unavailable 23.12.2014 14:00-14:30 UTC.

eLiterature, analisi critica, strumenti interpretativi, potenzialità e possibilità applicative

Tags: 
Abstract (in English): 

This dissertation analyzes eLiterature in a multidisciplinary way, considering both the strictly literary aspect and correlated aspects such as the technological and educational ones.

Abstract (in original language): 

Questa ricercasi propone l’obiettivo di analizzare il fenomeno culturale delle letteratura elettronica, di offrire degli strumenti per la sua comprensione ed interpretazione, di vagliarne le potenzialità e le possibili implementazioni in ambito educativo. Considerando l’assenza di una definizione estesa e ragionata, di una classificazione accurata e argomentata e di converso considerando le potenzialità espressive nonché le possibilità educative, lo scopo di questa ricerca può essere schematizzato come segue:

fornire una definizione estesa del concetto di eLiterature in parte mutuando dalla letteratura internazionale laddove disponibile e in parte adoperando strumenti specificatamente realizzati a tale scopo (interviste e questionario);
operare una organizzazione dei generi di eLiterature attraverso l’individuazione dei suoi macro-insiemi e delle correlazioni che intercorrono con sistemi culturali attigui, per poi proseguire con una classificazione specifica dei generi attraverso l’analisi diretta delle opere a loro ascrivibili;
definire lo statuto della eLiterature analizzando la natura del fenomeno con particolare attenzione alla digitalità;
analizzare le potenzialità della eLiterature e le sue possibili applicazioni in ambito educativo con esempi di implementazione nella pratiche didattiche.
La ricerca si sviluppa in una parte teorica supportata da un lato da autorevoli studi internazionali e dall’altro da un considerevole lavoro di ricerca sul campo. In tal senso la parte teorica si è sviluppata come segue.

Si è proceduto a costruire lo stato dell’arte della ricerca in ambito eLiterature e a definire la cornice teorica su cui questo lavoro di ricerca si è poi strutturato. Si sono così considerati i primi studi autorevoli sull’ipertesto narrativo, si è poi considerato l’apporto dell’e-Editor Eastgate Systems, quello della Electronic Literature Organization e dei suoi membri, per poi considerare alcune posizioni indipendenti e nuovi filoni di ricerca.
Successivamente si è presentato l’approccio metodologico adoperato, descrivendo gli strumenti utilizzati nella parte pratica/applicativa (interviste, questionario, community, blog, forum). Si sono poi analizzati e argomentati i dati raccolti e i punti salienti di quanto rilevato sono stati raccolti in uno schema finale.
Si è poi proceduto alla formulazione di una definizione estesa e ragionata del concetto di letteratura elettronica, sfatando il mito dei paper-under-glass e introducendo i concetti portanti di mark of the digital e quello di ergodic literature.
Successivamente si è proceduto alla identificazione dei macro-generi e alla classificazione dei generi ascrivibili al fenomeno della eLiterature. E’ stato quindi considerato un modello ermeneutico adeguato e sono state analizzate, di prima mano, opere di letteratura elettronica, con lo scopo di rendere esempi significativi del genere considerato e di offrire al contempo un’analisi delle caratteristiche proprie nel genere stesso.
E’ stato poi analizzato lo statuto della eLiterature, considerando in particolar modo il rapporto tra digitale e analogico, la teoria della intermediazione dinamica, il rapporto che intercorre tra uomo e macchina e le implicazione che lo statuto digitale comporta.
Si sono infine analizzate le potenzialità e le possibili applicazioni della letteratura digitale in ambito educativo. Sono state quindi presentate le modalità e alcuni benefici dell’adozione dell’ipertesto educativo in corsi di letteratura, dell’utilizzo dell’ipertesto costruttivo in corsi di scrittura creativa, dell’adozione dell’ipertesto narrativo a supporto dell’apprendimento delle lingue straniere e, in generale, dell’utilizzo di forme di letteratura elettronica nelle pratiche didattiche.
Con la parte pratica/applicativa si è invece effettuata:

una raccolta di dati qualitativi per mezzo di interviste dirette ad autori e/o studiosi nazionali ed internazionali;
una raccolta di dati quantitativi e qualitativi attraverso la veicolazione di un questionario in tre lingue all’interno dell’ambiente considerato;
la creazione di due comunità web (forum, FB page) di confronto sull’argomento trattato e di condivisione della conoscenza.
Questo lavoro di ricerca sul campo è stato quindi adoperato a supporto di alcuni punti nodali della parte teorica e ha permesso di verificare con dati di prima mano specifiche argomentazioni.

The permanent URL of this page: 

http://elmcip.net/node/2750

Record posted by: 
Fabio De Vivo